Dal 14 al 16 settembre RTR ha partecipato al Convegno di Pontignano, organizzato dal British Council e dall’Ambasciata inglese di Roma, dal titolo “Liberalismo in crisi?”.

Quattro i temi trattati per rilanciare idee e investimenti in settori chiave dei due paesi e nel resto dell’Europa: educazione e ricerca per creare occupazione giovanile; ruolo traino del business per creare prosperità; sicurezza e difesa per la resilienza dei paesi; i nuovi assetti politici con il Brexit per la Gran Bretagna, l’Italia e l’Europa.

Giunto alla venticinquesima edizione, il Convegno di Pontignano è un forum Italia – Gran Bretagna che riunisce politici, parlamentari, giornalisti, imprenditori e manager d’impresa, italiani e britannici.

Presenti all’incontro tra gli altri l’ex Presidente del Consiglio Giuliano Amato, l’ex Presidente del Consiglio Enrico Letta, il Ministro per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno Claudio De Vincenti, l’ambasciatrice inglese a Roma Jill Morris, il Ministro per le Università, le Scienze, la Ricerca e l’Innovazione britannico Jo Johnson e l’ex ministro per l’educazione inglese Lord David Willets.

RTR vede nel settore energetico, soprattutto quello delle rinnovabili, un ottimo spazio per contribuire al rilancio dell’economia e allo sviluppo occupazionale dei giovani. Perché ciò avvenga serve che siano definiti obiettivi coraggiosi e univoci, con regole d’implementazione chiare e affidabili, che permettano di creare un contesto di attrattività per investimenti sia nazionali che internazionali. In quest’ottica il solare fotovoltaico è uno dei settori più dinamici e promettenti.

RTR sostiene questa importante iniziativa di confronto politico ed economico di alto livello come Partner ufficiale dell’evento. Presenti alla kermesse Ingmar Wilhelm, amministratore delegato RTR, e Stefano Lagna, CFO.

Il programma dell’evento si può visualizzare sul sito web del British Council, all’indirizzo: britishcouncil.it/progetti/societa/pontignano.