AMBIENTE

Grazie all’energia generata dai nostri impianti fotovoltaici, RTR ha evitato nel 2016 la produzione di 220 mila tonnellate di CO2, ovvero la quantità assorbita da 6 milioni di alberi. L’energia prodotta grazie ai 332 MWp di potenza installata nei suoi 132 impianti equivale a quella necessaria per il consumo annuo di 168 mila famiglie.

Le policy relative all’ambiente sono al centro dell’attenzione di RTR. Attorno ad ogni impianto fotovoltaico viene realizzata una apposita piantumazione: tale “anello verde” permette un minor impatto visivo dell’impianto e favorisce la continuità del paesaggio. Inoltre, costituisce un riparo per la fauna e la microfauna locale e permette l’attivazione di nuovi corridoi biologici.

IMMISSIONI DI CO2 EQUIVALENTI RISPARMIATE GRAZIE A RTR

La quantità non emessa è pari a:

50 mila

Veicoli guidati in un anno

100 milioni

Litri di gasolio consumato

150 mila

kWh elettricità utilizzati ad uso domestico in un anno

250 milioni

KG di carbone bruciato

AMBIENTE

Grazie all’energia generata dai nostri impianti fotovoltaici, RTR ha evitato nel 2016 la produzione di 236 mila tonnellate di CO2, ovvero la quantità assorbita da 6 milioni di alberi. L’energia prodotta grazie ai 332 MWp di potenza installata nei suoi 132 impianti equivale a quella necessaria per il consumo annuo di 168 mila famiglie.

Le policy relative all’ambiente sono al centro dell’attenzione di RTR. Attorno ad ogni impianto fotovoltaico viene realizzata una apposita piantumazione: tale “anello verde” permette un minor impatto visivo dell’impianto e favorisce la continuità del paesaggio. Inoltre, costituisce un riparo per la fauna e la microfauna locale e permette l’attivazione di nuovi corridoi biologici.

IMMISSIONI DI CO2 EQUIVALENTI RISPARMIATE GRAZIE A RTR

La quantità non emessa è pari a:

50 mila

Veicoli guidati in un anno

100 milioni

Litri di gasolio consumato

150 mila

kWh elettricità utilizzati ad uso domestico in un anno

250 milioni

KG di carbone bruciato

CERTIFICAZIONI HSE

“Per RTR la salute, la sicurezza sul lavoro e la protezione dell’ambiente sono valori imprescindibili, che vengono trasmessi alle parti interessate mediante la continua formazione e la sensibilizzazione del loro personale” sottolineano Enzo Matticoli e Vincenzo Monaco, Dipartimento HSE di RTR. Le certificazioni del Sistema di Gestione Integrato HSE (Salute, Sicurezza e Ambiente) di RTR sono state rilasciate da Bureau Veritas Italia, organismo indipendente e autorevole, internazionalmente riconosciuto quale punto di riferimento del settore.

Il sistema è basato su strutture, responsabilità, procedure e risorse appositamente sviluppate per la gestione degli aspetti HSE ed è stato certificato conformemente ai requisiti degli standard internazionali: OHSAS 18001:2007 (Salute e Sicurezza) e ISO 14001:2015 (Ambiente).

Tale riconoscimento dimostra ulteriormente l’attenzione posta da RTR alle tematiche relative alla Salute, Sicurezza sul lavoro e alla protezione dell’Ambiente, da sempre valori aziendali fondamentali, come dimostrano le policy di RTR. In RTR ogni giorno si lavora con grande dedizione pianificando, implementando e rivedendo procedure, controllando e facendo azione nell’ottica del miglioramento continuo. L’impegno dell’azionista è reale, in quanto RTR è una delle poche realtà del settore fotovoltaico ad avere un Dipartimento HSE autonomo e i risultati ottenuti nel 2016 confermano gli sforzi messi in atto.

Politica HSE Gruppo RTR Capital 

Politica HSE del Gruppo RTR Holdings VII

RTR CAPITAL SRL – ISO 14001.2015

RTR CAPITAL SRL – OHSAS 18001.2007

RTR HOLDINGS VII SRL – ISO 14001.2015

RTR HOLDINGS VII SRL – OHSAS 18001.2007

CERTIFICAZIONI HSE

“Per RTR la salute, la sicurezza sul lavoro e la protezione dell’ambiente sono valori imprescindibili, che vengono trasmessi alle parti interessate mediante la continua formazione e la sensibilizzazione del loro personale” sottolineano Enzo Matticoli e Vincenzo Monaco, Dipartimento HSE di RTR. Le certificazioni del Sistema di Gestione Integrato HSE (Salute, Sicurezza e Ambiente) di RTR sono state rilasciate da Bureau Veritas Italia, organismo indipendente e autorevole, internazionalmente riconosciuto quale punto di riferimento del settore.

Il sistema è basato su strutture, responsabilità, procedure e risorse appositamente sviluppate per la gestione degli aspetti HSE ed è stato certificato conformemente ai requisiti degli standard internazionali: OHSAS 18001:2007 (Salute e Sicurezza) e ISO 14001:2015 (Ambiente).

Tale riconoscimento dimostra ulteriormente l’attenzione posta da RTR alle tematiche relative alla Salute, Sicurezza sul lavoro e alla protezione dell’Ambiente, da sempre valori aziendali fondamentali, come dimostrano le policy di RTR. In RTR ogni giorno si lavora con grande dedizione pianificando, implementando e rivedendo procedure, controllando e facendo azione nell’ottica del miglioramento continuo. L’impegno dell’azionista è reale, in quanto RTR è una delle poche realtà del settore fotovoltaico ad avere un Dipartimento HSE autonomo e i risultati ottenuti nel 2016 confermano gli sforzi messi in atto.

Politica HSE Gruppo RTR Capital 

Politica HSE del Gruppo RTR Holdings VII

RTR CAPITAL SRL – ISO 14001.2015

RTR CAPITAL SRL – OaHSAS 18001.2007

RTR HOLDINGS VII SRL – ISO 14001.2015

RTR HOLDINGS VII SRL – OHSAS 18001.2007

VIDEO HSE INDUCTION

Uno dei requisiti necessari per l’accesso presso gli impianti fotovoltaici del Gruppo RTR, consiste nella visione della Video HSE Induction della durata di circa 12 minuti. Al termine del video vi sarà richiesto di effettuare un test di 10 domande.
Per superare il test dovrete rispondere correttamente ad almeno 7 domande su 10.
In caso contrario sarà riproposta la visione delle sezioni relative alle domande con risposta errata.
La visione del video e la partecipazione al test non sono delegabili a terzi.
Vi preghiamo pertanto di procedere alla registrazione per dare inizio alla Video HSE Induction.

Video HSE Induction

VISITOR VIDEO HSE INDUCTION

Uno dei requisiti necessari per l’accesso dei visitatori presso gli impianti fotovoltaici del Gruppo RTR, consiste nella visione della Visitor Video HSE Induction della durata di circa 6 minuti.
La visione del video non è delegabile a terzi.
Vi preghiamo pertanto di procedere alla registrazione per dare inizio alla Visitor Video HSE Induction.

Visitor Video HSE Induction

VIDEO HSE INDUCTION

Uno dei requisiti necessari per l’accesso presso gli impianti fotovoltaici del Gruppo RTR, consiste nella visione della Video HSE Induction della durata di circa 12 minuti. Al termine del video vi sarà richiesto di effettuare un test di 10 domande.
Per superare il test dovrete rispondere correttamente ad almeno 7 domande su 10.
In caso contrario sarà riproposta la visione delle sezioni relative alle domande con risposta errata.
La visione del video e la partecipazione al test non sono delegabili a terzi.
Vi preghiamo pertanto di procedere alla registrazione per dare inizio alla Video HSE Induction.

Video HSE Induction

VISITOR VIDEO HSE INDUCTION

Uno dei requisiti necessari per l’accesso dei visitatori presso gli impianti fotovoltaici del Gruppo RTR, consiste nella visione della Visitor Video HSE Induction della durata di circa 6 minuti.
La visione del video non è delegabile a terzi.
Vi preghiamo pertanto di procedere alla registrazione per dare inizio alla Visitor Video HSE Induction.

Visitor Video HSE Induction

RESPONSABILITA’ SOCIALE E RAPPORTI COL TERRITORIO


Oltre ad essere un produttore primario di energia elettrica pulita, RTR vuole diventare anche un attore del cambiamento sociale. Per questo abbiamo avviato una serie di azioni di sostenibilità sociale sul territorio. Ad Amatrice, uno dei comuni dell’Italia centrale maggiormente colpiti dallo sciame sismico iniziato il 24 agosto 2016, RTR ha sostenuto la popolazione tramite alcune iniziative. All’associazione “Amatrice l’Alba dei piccoli passi”, dedita al sostegno scolastico e psicologico per bambini e adolescenti, RTR ha donato libri d’italiano e intercultura, materiale didattico riguardante psicomotricità, e disturbi specifici dell’apprendimento e della persona.

Leggi...

Enzo Matticoli, responsabile dell’attività HSE (Health, Safety and Environment) presso RTR, ha consegnato personalmente il materiale didattico nel corso della manifestazione Babbo Natale ad Amatrice. «Molti dei nostri colleghi hanno amici o parenti che vivono ad Amatrice», racconta Matticoli, «pertanto abbiamo voluto aiutarli personalmente e continueremo a farlo tramite futuri progetti perché crediamo sia importante continuare a sostenere la popolazione di Amatrice». I dipendenti di RTR hanno anche raccolto tra di loro fondi per sostenere l’Associazione Radici Pojane che è stata costituita per sostenere interventi postemergenza quali ricoveri, riscaldamenti, generi di prima necessità e strutture di accoglienza.

A Rovereto RTR ha sostenuto il progetto Intercity Ramblers, in partenariato con l’associazione Ubalda Bettini Girella ONLUS. Intercity Ramblers è un luogo educativo per ragazzi e ragazze disagiati della zona nord di Rovereto, in cui si realizzano attività laboratoriali, di aiuto allo studio, uscite sul territorio, momenti di incontro e di socializzazione. All’interno di questo spazio trovano accoglienza anche le famiglie, con proposte dedicate come il corso d’italiano per le donne o lo sportello di ascolto.

Chiudi

RESPONSABILITA’ SOCIALE E RAPPORTI COL TERRITORIO


Oltre ad essere un produttore primario di energia elettrica pulita, RTR vuole diventare anche un attore del cambiamento sociale. Per questo abbiamo avviato una serie di azioni di sostenibilità sociale sul territorio. Ad Amatrice, uno dei comuni dell’Italia centrale maggiormente colpiti dallo sciame sismico iniziato il 24 agosto 2016, RTR ha sostenuto la popolazione tramite alcune iniziative. All’associazione “Amatrice l’Alba dei piccoli passi”, dedita al sostegno scolastico e psicologico per bambini e adolescenti, RTR ha donato libri d’italiano e intercultura, materiale didattico riguardante psicomotricità, e disturbi specifici dell’apprendimento e della persona.

Leggi...

Enzo Matticoli, responsabile dell’attività HSE (Health, Safety and Environment) presso RTR, ha consegnato personalmente il materiale didattico nel corso della manifestazione Babbo Natale ad Amatrice. «Molti dei nostri colleghi hanno amici o parenti che vivono ad Amatrice», racconta Matticoli, «pertanto abbiamo voluto aiutarli personalmente e continueremo a farlo tramite futuri progetti perché crediamo sia importante continuare a sostenere la popolazione di Amatrice». I dipendenti di RTR hanno anche raccolto tra di loro fondi per sostenere l’Associazione Radici Pojane che è stata costituita per sostenere interventi postemergenza quali ricoveri, riscaldamenti, generi di prima necessità e strutture di accoglienza.

A Rovereto RTR ha sostenuto il progetto Intercity Ramblers, in partenariato con l’associazione Ubalda Bettini Girella ONLUS. Intercity Ramblers è un luogo educativo per ragazzi e ragazze disagiati della zona nord di Rovereto, in cui si realizzano attività laboratoriali, di aiuto allo studio, uscite sul territorio, momenti di incontro e di socializzazione. All’interno di questo spazio trovano accoglienza anche le famiglie, con proposte dedicate come il corso d’italiano per le donne o lo sportello di ascolto.

Chiudi

RESPONSABILITA’ GIURIDICA D’IMPRESA

RTR ha adottato il modello di organizzazione, gestione e controllo ai sensi del D.Lgs. n. 231 del 2001, relativo alla responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, corredato dal Codice Etico in cui sono espressi i valori e i principi di ordine generale che ispirano e guidano l’attività aziendale.
Il Codice Etico è visualizzabile cliccando sull’icona sottostante.

Codice Etico

RESPONSABILITA’ GIURIDICA D’IMPRESA

RTR ha adottato il modello di organizzazione, gestione e controllo ai sensi del D.Lgs. n. 231 del 2001, relativo alla responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, corredato dal Codice Etico in cui sono espressi i valori e i principi di ordine generale che ispirano e guidano l’attività aziendale.
Il Codice Etico è visualizzabile cliccando sull’icona sottostante.

Codice Etico